540 stalle nuove per i bestiami del cratere sismico

by Marche Today
13 views

ANCONA – Sono oltre 540 le stalle e i moduli per il bestiame realizzati nel cratere sismico delle Marche dopo il terremoto di un anno fa. Superate le difficoltà connesse ai ritardi accumulati dalla prima ditta vincitrice dell’appalto, ad agosto erano già stats state realizzate tutte le stalle, i fienili e i Mapre (moduli provvisori per gli allevatori) richiesti dagli allevatori. E anche con la neve e il freddo dello scorso inverno il bilancio dei capi morti è contenuto: 40 in tutto. La sintesi delle attività svolte dalla Regione Marche e dal Consorzio di bonifica delle Marche (Cbm) è stata tracciata oggi dal presidente Luca Ceriscioli e dall’assessore all’Agricoltura Anna Casini. Con il subentro della seconda ditta, che ha provveduto alla fornitura e posa in opera delle stalle, e il coinvolgimento del Consorzio per la realizzazione delle piazzole e delle opere di urbanizzazione, c’è stata la svolta. “Viste le polemiche e le difficoltà dello scorso anno credo che abbiamo realizzato tantissimo” ha detto Ceriscioli.

Foto: Ansa.it

ARTICOLI CORRELATI