L’impresa cinema marchigiana lancia il portale del cinema Movie in Marche

by Marche Today
15 views

ANCONA – È online, operativo da gennaio, Mov(i)einMarche, il portale del cinema nelle Marche e per le Marche, un luogo d’incontro e scambio per tutti coloro che amano quest’arte. Un “regalo di Natale” ai professionisti, per i quali rappresenterà un utile strumento per rimanere sempre aggiornati su occasioni di lavoro e formazione ma anche per tutti gli appassionati e gli spettatori che vogliono ritrovare o scoprire l’immagine della loro Regione nei film e serie tv girate nelle Marche. Mov(i)einMarche sarà una vetrina informativa su tutte le attività audiovisive e cinematografiche prodotte sul territorio marchigiano. Grazie ad un manipolo di videomaker ed a una redazione digitale ci saranno aggiornamenti sui set marchigiani durante la nascita di nuove produzioni con video, interviste, recensioni, news ed approfondimenti. Racconterà anche i festival regionali e nazionali, i film in sala e tutto quello che gravita intorno al cinema italiano di qualità.

L’obiettivo del sito è quello di informare e divertire, con in più la volontà di facilitare il contatto tra professionalità del territorio, facendo rete e scoprendo pregi e peculiarità di ogni realtà, favorendo lo scambio di idee e creando nuove opportunità di lavoro. Mov(i)e in Marche è un progetto di Officine Mattòli, il principale centro di formazione cinematografica regionale, attivo dal 2010, che opera principalmente attraverso l’organizzazione di corsi, seminari, incontri con gli autori, collaborazioni con festival, associazioni ed esercenti cinematografici. Il Portale è realizzato all’interno del Distretto Culturale Evoluto “Impresa cinema: sistema cinema e imprenditoria nelle Marche” (http://www.movieinmarche.it/impresa-cinema/), in collaborazione con Marche Film Commission settore di competenza della Fondazione Marche Cultura e co-finanziato da Regione Marche, del quale rappresenta e insieme promuove i primi risultati. A partire dal fatto che oggi finalmente nella nostra regione si vada delineando una Filiera Cinema produttiva, sostenuta grazie alla ricerca continua di un dialogo tra istituzioni ed operatori del turismo, stakeholder ed aziende del territorio. Ed altri compagni di viaggio si aggiungeranno mano a mano che la filiera saprà rafforzarsi e posizionarsi coesa sul mercato. Del resto, attenzione ed investimenti nel settore sembrano in crescita e se sapranno strutturarsi organicamente il racconto cinematografico del territorio e delle sue risorse potrà porsi sempre più come veicolo innovativo di interesse all’interno delle strategie di comunicazione e promozione delle imprese.

ARTICOLI CORRELATI